Comune di Pollica barra intestazione
Cerca nel sito
Catasto edilizio
Tutte le costruzioni una volta ultimate devono essere iscritte al catasto.
Per l’argomento si rimanda alla Deliberazione del Consiglio Comunale n. 20 del 10.05.2006 che attiva la “ Convenzione per la gestione associata e coordinata dei servizi di “ appalti di forniture e servizi, appalti di lavori, ufficio espropri” di cui si riporta di seguito il testo:

Art. 1 – Oggetto

La presente convenzione, stipulata ai sensi dell’art. 30 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267. ha per oggetto la gestione in forma associata dei seguenti servizi “ APPALTI DI FORNITURE E SERVIZI, APPALTI DI LAVORI, UFFICIO ESPROPRI”.

Art. 2 – Obiettivi programmatici

La gestione associata persegue il raggiungimento dei seguenti obiettivi programmatici:
  1. rappresentare una sede adeguata di elaborazione e di concertazione delle politiche di sviluppo dell’intero territorio;
  2. portare a sistema l’insieme delle risorse economiche, sociali, ambientali e culturali presenti nei Comuni associati, al fine della loro piena valorizzazione;
  3. elevare la qualità della vita della popolazione residente nei Comuni associati al fine di rispondere in modo adeguato alle esigenze di crescita e sviluppo della persona umana;
  4. operare di concerto con i livelli istituzionali sovra-comunali per la determinazione degli obiettivi programmatici di sviluppo territoriale;
  5. qualificare e ammodernare i servizi offerti dalle singole Amministrazioni comunali, anche attraverso adeguate politiche di formazione, aggiornamento continuo e responsabilizzazione del personale:
  6. assicurare l’economicità dei servizi attraverso una gestione efficace ed efficiente degli stessi
  7. ampliare il numero delle funzioni e dei servizi prestati rispetto a quelli prima gestiti dai singoli Comuni, anche attraverso la collaborazione con l’imprenditoria privata;
  8. armonizzare e integrare l’esercizio delle funzioni e dei servizi associati, garantendo parità di accesso a tutti i cittadini residenti nei Comuni e assicurando un uso equo delle risorse;
  9. promuovere la partecipazione dei cittadini anche attraverso l’adozione di appositi strumenti di comunicazione

Art. 3 – Criteri

La convenzione è finalizzata alla gestione associata dei servizi di cui all’articolo 1 attraverso l’impiego ottimale e la piena valorizzazione del personale e delle risorse strumentali disponibili.
L’organizzazione in forma associata è improntata all’attenzione alle esigenze dell’utenza, alla semplificazione dei procedimenti amministrativi e all’applicazione dell’innovazione tecnologica per assicurare tempestività ed efficacia degli interventi nonché per migliorare l’attività di programmazione e di controllo.
L’organizzazione sul territorio dei servizi associati prevede che la collocazione fisica degli uffici preposti all’erogazione di servizi che comportano relazioni con il cittadino sia individuata, per quanto possibile, in modo baricentrico rispetto al bacino d’utenza e, nel rispetto del criterio di efficienza, nel modo più articolato possibile sul territorio.

Art. 4 – Durata

La durata della convenzione è stabilita in tre anni e decorre dalla data di stipula del presente atto.
La convenzione potrà essere sciolta per mutuo consenso con conformi deliberazioni degli enti associati.
Per ogni triennio successivo la convenzione è tacitamente rinnovata senza l’adozione di ulteriori atti formali.

Art. 5 – Adesioni ad altri enti

Altri comuni o anche le loro unioni possono aderire alla gestione associata dei servizi di cui all’articolo 1 previa adozione di apposite deliberazioni consiliari di approvazione della presente convenzione.

L’ingresso del nuovo ente è subordinato all’approvazione degli enti partecipanti, mediante delibera della conferenza dei sindaci adottata a maggioranza semplice.

Art. 6 – Organizzazione

La gestione associata dei singoli servizi di cui all’art.1 è esercitata attraverso la costituzione di uffici comuni.

Art. 7 – Modalità di consultazione

Le funzioni di programmazione, di indirizzo e di controllo della gestione associata sono attribuite alla conferenza dei Sindaci.
La conferenza dei Sindaci nomina i responsabili dei singoli servizi di cui all’art.1, approva i documenti e gli atti di programmazione della gestione, i prospetti economici e finanziari e patrimoniali dei servizi gestiti, i piani di riparto e i rendiconti.

Art. 8 – Il Responsabile dell’attuazione della gestione associata

I contributi ricevuti dalla Regione o da altri enti vengono introitati dal Comune di Mollica e successivamente ripartiti a consuntivo in base a criteri stabiliti dalla Conferenza dei Sindaci nel rispetto dei principi generali previsti dalla normativa vigente e dei criteri adottati dall’ente erogatore.
Il rapporto organico ( o di impiego) del personale dipendente degli enti associati impegnato nella gestione associata dei servizi di cui all’articolo 1 rimane in essere con l’ente di appartenenza mentre il rapporto funzionale ( o di servizio) è instaurato con l’associazione.

Art. 10 – Il Responsabile dell’attuazione della gestione associata

Ciascuno degli Enti associati si impegna ad organizzare la propria struttura interna secondo quanto previsto dalla presente convenzione, al fine di assicurare omogeneità delle caratteristiche organizzative e funzionali dei servizi, nonché ad assicurare la massima collaborazione nella gestione del servizio associato.
I partecipanti si obbligano, reciprocamente ad intraprendere iniziative e porre in essere gli atti necessari e idonei a rendere operativo il servizio di cui alla presente convenzione .
Ciascun ente si impegna ad intraprendere tutte le iniziative necessarie al fine di attivare un efficace collegamento telematico tra gli stessi e a determinare modalità semplificate di accesso agli atti.

Art. 11 – Norma Transitoria

Per i primi 12 mesi di vigenza della presente convenzione l’ingresso di nuovi enti non è consentito. Il recesso è consentito a decorrere dallo scadere dei tre anni di stipula della presente convenzione.


Assessorato di riferimento
Assessorato Lavori Pubblici

Rivolgersi agli uffici sottoindicati:
Ufficio Tecnico Erariale

Orario di ricevimento:
Da lunedì a venerdì : ore 8.30 – 14.00
I martedì e giovedì: ore 8.30 – 14.00 e 15.00 - 18.00

Tel:
Segreteria passante 0974 901004

Fax:
0974 901422

Email:
compollica@tiscalinet.it