Tutti pazzi per la dieta mediterranea,
soprattutto in Oriente. In particolar modo tra i
420mila abitanti della città di Gaochun, nella
remota provincia di Nanchino. Un interesse
tanto alto per la dieta nota tutto il mondo che
oggi il sindaco Yin Xing Fu, è stato ricevuto, al
comune di Pollica, dal sindaco Angelo
Vassallo per siglare un accordo di
gemellaggio con il centro cilentano, famoso
per il suo mare cristallino ma soprattutto per
essere stata la patria adottiva di Ancel Keys,
padre della dieta mediterranea. Tutto sarebbe
nato nei mesi scorsi, quando in seguito alla
consultazione del sito del comune di Pollica, il
sindaco di Gaochun, tra i centri più
«ecologici» della Cina, è stato rapito dalla
filosofia della dieta mediterranea. Un amore a
prima vista, insomma, grazie al quale il Cilento
e la Cina avvieranno a breve una serie di
scambi commerciali, sociali e culturali.
Precedenza assoluta, ovviamente, per i prodotti della dieta mediterranea provenienti da Pollica e
dal Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, che potranno essere commercializzati
direttamente a Nanchino, in un ufficio riservato al comune di Pollica, nel costruendo palazzo
della Dieta Mediterranea. «Il gemellaggio – ha spiegato il sindaco di Pollica – vuole innanzitutto
contribuire alla conoscenza e allo studio dei prodotti della dieta mediterranea. Ci siamo
impegnati con il comune di Gaochun a presentare già da subito programmi di interrelazione per
gli studi in materia da diffondere nelle scuole della popolazione cinese. Ovviamente, un accordo
del genere significa anche nuove occasioni di crescita».

Share →